.
Annunci online

liberatelitutti
Per tutti i Rahmatullah e gli Adjmal del mondo... che nessuno se nè dimentichi mai!


Diario


29 maggio 2007

CONFISCATI GLI OSPEDALI DI EMERGENCY

25 maggio '07 - Domani il governo afgano s’impossessa degli ospedali di Emergency
«Come dichiarato, il ministero della sanità aprirà ufficialmente i 3 ospedali sabato 26 maggio. Questa mail è soltanto per informarvi sulla situazione qui. Saluti».
«Prendiamo atto della sua mail che afferma che “il ministero della sanità aprirà ufficialmente i 3 ospedali sabato 26 maggio”. Il direttivo di Emergency considera questa come l’ultima offesa e provocazione delle autorità afgane contro la nostra organizzazione. Continueremo la nostra campagna internazionale per la liberazione del nostro dipendente Rahmatullah Hanefi.
Saluti».
Questa corrispondenza è intercorsa nella serata di giovedì 24 maggio tra il ministero della sanità afgano ed Emergency.
Il messaggio del ministero della sanità afgano conferma come l’obiettivo del governo Karzai fosse l’espulsione dal paese di un testimone sgradito. Dai registri degli ospedali di Emergency risulta la quantità di vittime civili della guerra in corso. Gli ospedali di Emergency documentano, in sé stessi, la possibilità di un’assistenza sanitaria efficace, gratuita e rispettosa, che il governo Karzai non vuole attuare.
Risulta anche chiarito come l’arbitraria fissazione di un «ultimatum» per il 25 maggio fosse un mediocre espediente per espellere Emergency senza assumerne diretta ed evidente la responsabilità.
Di questa iniziativa non è vittima una ONG, ma la popolazione afgana, che ha ripetutamente sollecitato le autorità del paese a rendere possibile il ritorno di Emergency.
Emergency considera questo esito facilitato dall’indifferenza e dalla sostanziale complicità del governo italiano.
Emergency rinnova il suo impegno per la liberazione di Rahmatullah Hanefi, che da oltre due mesi subisce dal governo Karzai vessazioni e abusi.
(Emergency 25.5.2007)




permalink | inviato da il 29/5/2007 alle 2:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
VIDEOS
NEWS
APPELLI
FOTO-REPORTAGE
STORIE

VAI A VEDERE

EMERGENCY
PEACEREPORTER
EMERGENCY USA




FIRMATE L'APPELLO DAL
SITO DI EMERGENCY PER
IL RILASCIO IMMEDIATO
DI ADJMAL E RAHMATULLA





RAHMATULLAH HANEFI


Responsabile dell'ospedale di
Emergency a Lashkar-gah

Rahmatullah è tenuto prigioniero dai
servizi segreti afghani dal 20 Marzo

ADJMAL NASHKBANDI
giornalista ed interprete

Adjmal muore all'età di 25 anni
l'8 Aprile, decapitato dai taliban
che lo tenevano prigioniero .



Sabato 31 Marzo, a Roma in piazza Navona,
Emergency ha indetto una manifestazione per chidere
la liberazione immediata di Adjmal e Rahmatullah.





Lunedì 26 Marzo, in Campidoglio, si è tenuta una
fiaccolata per chidere il rilascio immediato di
Rahmatullah Hanefi, collaboratore di Emergency,
e del giornalista e interprete
Adjmal Nashkbandi








CERCA